LA NEOPLASIA PROSTATICA OPERATA: UNA PRESA IN CARICO A TRE

Il giorno

Mercoledì 20/10/2021 dalle ore 21:00 alla ore 22:30

è in programma la trasmissione del format “la prospettiva angolare”

Il tumore della prostata costituisce circa il 20% di tutte le neoplasie dell’uomo oltre i 50 anni.

L’intervento chirurgico di prostatectomia radicale pone problemi di scelta terapeutica e di monitoraggio che si differenziano in base alla tipologia di paziente operato, alla modalità di intervento (robotica – laparoscopica – a cielo aperto) ed al decorso.

Oltre il 90% dei pazienti vengono dimessi entro le 24 ore dalla prostatectomia robotica, mentre circa l’80% dei pazienti di prostatectomia a cielo aperta lasciano l’ospedale entro il primo giorno. L’obiettivo della trasmissione è quello di analizzare quali sono i punti focali dell’assistenza post operatoria a medio lungo termine del paziente e come vada programmato in collaborazione, tra oncologo, radioterapista e medico di medicina generale il follow-up, soprattutto in funzione del recupero, dell’incontinenza e dell’impotenza che ne possono derivare.

Ne parleremo con il Dr. Renzo Mazzarotto, Direttore UOC Radioterapia dell’Ospedale Borgo Trento di Verona

con il Dr. Andrea Zivi, Dirigente Medico UO Oncologia – Ospedale Borgo Trento di Verona

e con la Dr.ssa Giuliana Simioni, MMG con Master in Cure Palliative – Padova

Per iscriverti alla trasmissione in diretta-streaming compila il form sottostante